il palazzo della mezzanotte

il palazzo della mezzanotte

(el palacio de la medianoche)

Di Carlos Ruiz Zafón

Pubblicato nel 1994
Pagine: 299
Genere: Ragazzi




Il palazzo da cui prende titolo il libro √® un edificio abbandonato a Calcutta dove 7 ragazzini, membri di una societ√† segreta, si riuniscono per parlare delle loro esperienze adolescenziali. Questi ragazzini vivono in un orfanotrofio e devono restarci fino al compimento dei 16 anni, poi vengono sbattuti fuori per conoscere il mondo reale. La storia si apre con un prologo datato 1916: un treno in fiamme porta un enorme carico di morti innocenti e un uomo sacrifica la propria vita per salvare due gemelli, un maschio e una femmina. Il maschio, Ben, finisce nell'orfanotrofio ed √® uno dei 7 ragazzini della "Chowbar Society", la femmina, Sheere, va a vivere con la nonna materna. I due si incontrano e conoscono a pochi giorni dal fatidico sedicesimo compleanno, perch√© la nonna si reca in orfanotrofio per cercare di scampare alla minaccia che incombe sui due fratelli. C'√® infatti qualcuno o qualcosa che semina morte ovunque e ha aspettato 16 anni per consumare la sua vendetta. Onestamente, il libro √® etichettato per ragazzi e non dovrebbe nutrire chiss√† quali grandi aspettative, ma al di l√† di una tecnica di scrittura troppo scolastica e colpi di scena sventati perch√© ampiamente prevedibili, ci sono alcuni aspetti che mi hanno lasciato perplesso. Il personaggio che cerca vendetta aspetta 16 anni per consumarla: quando si va avanti nella lettura si scopre che poteva non aspettare, poteva agire quando voleva ma non lo ha fatto senza un perch√©. Inoltre il finale, pi√Ļ o meno 3 pagine, √® di una banalit√† incomprensibile anche per un libro destinato a un pubblico giovane. Si intravede il seme dell'autore capace di scrivere autentici capolavori qualche anno dopo, ma il germoglio non lo si vede affatto.


<- Libro precedente | Libro successivo ->