abbaiare stanca

abbaiare stanca

(cabot-caboche)

Di Daniel Pennac

Pubblicato nel 1982
Pagine: 192
Genere: Ragazzi




Come disse Gandhi la civilt√ɬ† di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali, e questo libro riesce, con tutta la modestia del caso, ad essere educativo per i ragazzi. Il protagonista √ɬ® un cane piuttosto brutto ma molto intelligente e bisognoso, come ognuno di noi, di qualcuno che gli voglia bene. Dopo qualche avventura tutt'altro che piacevole, il quadrupede protagonista va da Nizza a Parigi, con una padroncina che inizialmente se ne prende cura con molto affetto, poi lo trascura sempre pi√ɬĻ fino ad indurlo a scappare via. Il simpatico protagonista, dopo questa delusione, √ɬ® molto scoraggiato ma si imbatte in un altro cane, lo Ienoso, che riesce ad essere un importante sostegno per il suo umore. Ma le disgrazie e le disavventure che il protagonista vive in questa storia sono tutt'altro che finite. Come sempre, a deluderlo, √ɬ® l'uomo. Una storia piacevole, arricchita da illustrazioni molto carine, in cui si lancia chiaro e forte il messaggio che gli animali vanno trattati con rispetto e affetto. Un messaggio positivo in un libro che si fa leggere con simpatia.


<- Libro precedente | Libro successivo ->