il paradiso degli orchi

il paradiso degli orchi

(au bonheur des ogres)

Di Daniel Pennac

Pubblicato nel 1985
Pagine: 202
Genere: Mistery & Giallo




Dopo circa un'ora di lettura mi sono trovato a riflettere su quanto mi avesse spiazzato questo libro. Mi aspettavo qualcosa di molto leggero, con l'umorismo come leitmotiv a compensare una trama che passasse in secondo piano, ma mi sbagliavo completamente. L'umorismo c'√®, a tratti il libro √® davvero esilarante, ma √® piuttosto un ingrediente aggiunto a un piatto molto invitante di suo. L'umorismo √® nella caratterizzazione dei personaggi, una banda di matti, uno pi√Ļ strano dell'altro, chi per un verso, chi per un altro. √Č negli eventi che accadono, uno dopo l'altro, tutti intrecciati fra loro, cause e conseguenze che si susseguono a un ritmo elevatissimo. Ma la trama √® quella di un giallo, particolarmente attuale trent'anni dopo la sua pubblicazione, perch√© parla di attentati in luoghi affollati. Il protagonista, poi, √® buffo sia per carattere che per professione: fa il capro espiatorio nel grande magazzino dove avvengono gli attentati. E finisce con il diventare capro espiatorio anche nella vita. Imperdibile, consigliato veramente a tutti.


<- Libro precedente | Libro successivo ->