Pantera

Pantera

Di Stefano Benni

Pubblicato nel 2014
Pagine: 112
Genere: Famiglia & Relazioni




Ci sono autori che con un'idea piccola tirano fuori storie lunghe, ci sono quelli che danno alla loro idea la giusta estensione, e poi ogni tanto ti imbatti in un'idea, semplice e geniale, con cui l'autore potrebbe tirare fuori un discreto romanzo, invece si accontenta di un grande racconto. √Č il caso di questo volume, piccolo fuori ma grande dentro. Il racconto da cui il libro prende il titolo √® una piccola e splendida perla, ambientata tra i biliardi dei "tre principi", una gigantesca sala biliardo, con una misteriosa sala priv√©. La caratterizzazione dei personaggi, punto forte di questo autore, riesce a essere perfetta, divertente, parte integrante di uno spaccato di vita sociale in uno scantinato odorante di fumo di sigarette. Il ragazzo che ci lavora, e che ci racconta la storia, nota l'ingresso di questa bella ragazza, tutta vestita di nero, soprannominata "Pantera", e se ne infatua, un po' come tutti. Storia molto bella ed intensa, finale all'altezza. Peccato per la brevit√†. Piacevole, anche se non ai livelli della prima, la seconda storia, intitolata "Aixi", in cui la figlia di un pescatore sta perdendo il padre per un tumore. Consigliatissimo, anche se forse il prezzo di copertina √® troppo alto rispetto al tempo che impegna.


<- Libro precedente | Libro successivo ->