la setta degli angeli

la setta degli angeli

Di Andrea Camilleri

Pubblicato nel 2011
Pagine: 233
Genere: Mistery & Giallo




Un romanzo che utilizzando un termine vigatese si potrebbe definire laido, sporco, incentrato sulle debolezze della carne. L'episodio alla base di tutto √® una particolare epidemia che si diffonde a Palizzolo, non una malattia altamente contagiosa e pericolosa come il colera, che genera falsi allarmi nel romanzo, ma un'epidemia di donne incinte. In un paesino piccolo come Palizzolo sei gravidanze cambiano gli equilibri demografici del paese, sono sospette, soprattutto se buona parte di esse sono minorenni e se tutte dicono che il concepimento √® avvenuto per virt√Ļ dello Spirito Santo. Le indagini le effettua il capitano della Benemerita Montagnet, aiutato dall'avvocato Teresi che √® un personaggio storico, cos√¨ come storica √® la lettera di Don Luigi Sturzo, che Camilleri ha sapientemente inserito nel romanzo. Un lavoro piacevole, su cui pesa per√≤ l'eccessivo numero di personaggi, impossibili da ricordare.


<- Libro precedente | Libro successivo ->