1984

1984

Di George Orwell

Pubblicato nel 1948
Pagine: 342
Genere: Fantascienza & Fantasy




Descrivere il mondo immaginato da Orwell per la stesura di questo libro, ├Ę un affare assai complicato e possibile solo con una lunga sintesi descrittiva. Mi limito a dire che Orwell ha scritto quest'opera accentuando quanto pi├╣ possibile (in negativo) i possibili effetti di un estremismo politico, di qualsiasi schieramento. Informazione continuamente sabotata a piacimento dei governanti, passato riscritto, vita finta, priva di emozioni e capacit├á di raziocinio, controllo 24 ore su 24 da parte di un governo che non ammette oppositori o dissidenti, vaporizzandoli (nel senso di eliminarli sia fisicamente che nei dati, annullando quindi la loro esistenza). Progetti assurdi come i due minuti d'odio, la settimana dell'odio, la lega giovanile anti sesso e cose di questo genere. Libro di una tristezza infinita, ma molto profondo. Unica pecca ├Ę l'eccessiva pesantezza, soprattutto nelle parti descrittive di come funziona il governo. Da leggere.


<- Libro precedente | Libro successivo ->